logo

Servizi 

imutaresf24

banner pec

 
Home Azienda Notizie Servizi al cittadino Contatto Privacy Link
TARSU/TARES Servizio Idrico Integrato Occupazione Suolo Pubblico Pubblicità Affissioni Patrimonio Edilizio Multe IMU/ICI/TASI Pagamento

Patrimonio Edilizio e Terriero

AUTOCERTIFICAZIONE STATO DI FAMIGLIA STORICO

Si informano gli assegnatari di alloggi E.R.P. che lo STATO DI FAMIGLIA STORICO, richiesto per la determinazione del canone di locazione, può essere sostituito da AUTOCERTIFICAZIONE (D.P.R 28 dicembre 2000, n. 445) da compilarsi direttamente presso lo sportello Patrimonio della Re.G.E.S. S.p.A. al momento della consegna della documentazione richiesta.

 

ACCERTAMENTO PERIODICO DEL REDDITO

La situazione reddituale degli assegnatari è aggiornata almeno biennalmente, pertanto, qualora ricorrano le circostanze di cui all’ art. 38 comma 1) e 5) della Legge Regionale n° 32 del 25/11/1996, gli assegnatari di Edilizia Residenziale Pubblica sono tenuti a far pervenire agli sportelli della Re.G.E.S. S.p.A. l’istanza di determinazione canone, correttamente compilata in ogni sua parte e corredata dalla relativa documentazione.

In assenza della suddetta documentazione è prevista l’applicazione del canone massimo ai sensi della L.R. n°32 del 25/11/1996 art. 38 comma 4.

Ogni variazione relativa alla situazione generale (redditi, componenti nucleo familiare, ecc) degli occupanti l’alloggio di proprietà del Comune di Reggio Calabria va tempestivamente comunicata agli uffici competenti ed ha effetto dal 1° Gennaio dell’anno successivo a quello per il quale è stata accertata la modifica.

Si informa, inoltre, che non sarà possibile richiedere alcun tipo di ri-determinazione del canone a seguito di inadempienza alle suddette richieste da parte dell’assegnatario.

 

RIDUZIONE DEL CANONE DI LOCAZIONE

Per quanto concerne le riduzioni del canone di locazione, previste dall’art. 35 comma 1) lett. a punto 2° e comma 5) della L. R. 32 del 25/11/1996, si evidenzia che è possibile ottenere la riduzione del 10% per ogni componente del nucleo familiare oltre le due persone. Detta riduzione è applicata automaticamente, sulla base di quanto si evince dallo stato di famiglia.

Per ciò che riguarda la riduzione per i soggetti diversamente abili, occorre presentare la relativa certificazione, di cui alla Legge 104/92.

 

 

AGGIORNAMENTO DEL CANONE DI LOCAZIONE

Il canone di locazione è annualmente aggiornato nella percentuale del 75% della variazione dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), accertata dall'ISTAT per l'anno precedente, con decorrenza dal 1° gennaio di ogni anno.

 

CENSIMENTO IMMOBILIARE

Di concerto con l’Unità Organizzativa  Patrimonio Edilizio la società procede al censimento delle unità immobiliari di proprietà del Comune di Reggio Calabria, verificandone gli occupanti, la superficie etc.

 

DECADENZA DELL'ASSEGNAZIONE

La decadenza dell'assegnazione viene dichiarata dal Sindaco del Comune di Reggio Calabria, anche su proposta dell'Ente gestore, nei casi in cui l'assegnatario:

a) abbia ceduto in tutto o in parte l'alloggio assegnatogli;

b) non abiti stabilmente nell'alloggio assegnato o ne muti la destinazione d'uso ovvero non lo abbia occupato stabilmente nel termine di trenta giorni dalla consegna, sempreché, diffidato dall'Ente gestore, non provveda entro il termine di trenta giorni a rimuovere la irregolarità contestata;

c) abbia adibito l'alloggio ad attività illecite o immorali;

d) abbia perduto i requisiti prescritti per l'assegnazione, salvo quanto indicato alla successiva lettera e);

e) fruisce di un reddito annuo complessivo per il nucleo familiare superiore al limite stabilito per la permanenza, come indicato all'articolo 48 della L.R. 32 del 25/11/1996.

 

Per il procedimento si applicano le disposizioni previste per l'annullamento dell'assegnazione, fatta eccezione per il parere della Commissione di assegnazione che nella fattispecie non è richiesta.

 

La decadenza dell'assegnazione comporta la risoluzione di diritto del contratto ed il rilascio immediato dell'alloggio.

 

Il Sindaco può tuttavia concedere un termine non eccedente i sei mesi per il rilascio dell'immobile, fatta salva la gradualità indicata nell’articolo 57 L.R. 32/96, per gli assegnatari nelle condizioni della lettera e).

 

Il provvedimento del Sindaco costituisce titolo esecutivo nei confronti dell'assegnatario e di chiunque occupi l'alloggio.

 

Per il cedente di cui alla lettera a) del 1° comma e nei confronti di chi abbia usufruito dell'alloggio, si applicano le sanzioni e le disposizioni previste dall'articolo 26 della legge 5 agosto 1977, n. 513.

 

 

Documenti

Istanza in autotutela

Richiesta determinazione canone

Richiesta rateizzazione

Legge Regionale  32-96 TC

Regolamento esenzioni racket

 

 

 

 

 Re.G.E.S. Via Sbarre Inferiori n° 304/A - 89129 Reggio Calabria Cod. Fisc./P.IVA 02338840800